Veneto sviluppo accetta la sfida: “Complesso produrre il vaccino, noi ci siamo”

Fabrizio Spagna, presidente della finanziaria regionale, assicura la propria disponibilità a sostenere le imprese intenzionate a produrre vaccini anti-covid VENEZIA – “Il tema è delicato: stiamo cercando di capire perché ci sono dei movimenti ma non è ancora chiaro come si evolva la situazione”. Lo spiega alla ‘Dire’ Fabrizio Spagna, presidente della finanziaria regionale Veneto

VIDEO| Sclerosi multipla, lasciti solidali: tutto quello da sapere nelle faq Aism

Cos’è il lascito solidale? E come si fa a farlo? A queste e ad altre domande frequenti risponde direttamente l’Associazione italiana sclerosi multipla, in collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato ROMA – Come ogni anno l’Associazione italiana sclerosi multipla rinnova l’impegno a fare cultura sul lascito solidale, capace di garantire il futuro della ricerca

Covid, ‘mistero’ dei dati sui decessi: gli esperti chiedono trasparenza

ROMA – Perché l’Istituto Superiore di Sanità continua a negare l’accesso pubblico ai dati sui decessi legati alla pandemia e quelli sull’efficacia delle mascherine privando i cittadini di uno strumento per valutare l’operato dell’amministrazione? La scomoda domanda è al centro dell’ultima puntata del programma Lo ho-BIT, che ha visto un confronto tra il Professor Antonio

De Lillo (Omceo Roma): “Priorità è la formazione dei giovani medici”

ROMA – “Uno dei primi atti, insieme al presidente Magi, sarà quello di ricordare con un’iniziativa formale tutti i colleghi che sono ‘caduti’ a Roma, e non solo, combattendo in prima linea in questa guerra contro il Covid”. Così il vicepresidente dell’Ordine dei medici di Roma, Stefano De Lillo, interpellato dall’agenzia Dire in merito alle

Società dermatologia: “Covid è anche sulla pelle, ecco 6 campanelli d’allarme”

Tra questi ci sono un quadro clinico simile all’orticaria, un’eruzione morbilliforme sia agli arti che al tronco, una reazione cutanea tipo varicella e la presenza di lesioni tipo geloni ROMA – Non solo tosse, febbre, bronchite o polmonite. Il Covid 19 ha anche altre strade attraverso cui manifestarsi: per esempio la pelle, con apparenti “banali”

Covid, variante brasiliana a Varese? Iss: “Partono gli accertamenti”

L’isolamento è avvenuto in una persona di rientro dal Brasile che è stata sottoposta a tampone e screening genetico per la ricerca di varianti di SARS -CoV-2. In caso di conferma sarebbe il primo ritrovamento in Italia che ISS provvederà a depositare nella piattaforma genomica dedicata a SARS-CoV-2 per una condivisione internazionale ROMA –  L’Istituto

Zaia: “Il Veneto non è da ‘rosso scuro’, i dati sono fuorvianti”

Secondo il presidente della Regione, la nuova colorazione ipotizzata dall’Unione Europea “parte dalla considerazione che i dati italiani siano uniformi”, ma “non si possono mettere a confronto regioni che fanno tanti tamponi e altre che non ne fanno” VENEZIA – Probabilmente l’Ecdc (European centre for disease prevention and control), nel porre Veneto, Emilia Romagna, Friuli

Musumeci: “Nessun richiamo per i furbetti del vaccino”

La Cgil di Palermo denuncia “una vaccinazione abusiva su quattro” all’ospedale Petralia e chiede indagini ROMA – Per gli eventuali ‘furbetti’ che in Sicilia hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid senza averne diritto “non c’è possibilità” di avere anche il richiamo che completa la copertura. Ad annunciarlo è stato il presidente della Regione Siciliana, Nello

L’Emilia-Romagna non ci sta: “Rosso scuro? Non c’è rischio”

L’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini chiarisce che la nuova “sfumatura cromatica” stabilita dall’Unione Europea è soltanto un’ipotesi, e che la regione con i dati attuali non vi rientrerebbe BOLOGNA – La Regione frena sul ‘rosso scuro’ assegnato dalla Ue all’Emilia-Romagna. “Si sta parlando di un’ipotesi“, precisa l’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. “E comunque,

VIDEO| Sclerosi multipla, il 29 gennaio evento online per giornata lasciti Aism

L’appuntamento virtuale avrà l’obiettivo di informare e fare cultura sul lascito testamentario, che in Italia, spiegano dall’Associazione italiana sclerosi multipla, è visto “ancora come un tabù” ROMA – “Il 29 gennaio sarà una giornata importante, che avrà l’obiettivo di informare gratuitamente sul tema del testamento e anche sull’importanza dei lasciti solidali per garantire all’Aism, alla