Regionali Calabria, de Magistris: “Candidarmi? Mi affascina, decido tra 15 giorni”

NAPOLI – “Candidarmi in Calabria? È un’ipotesi, non c’è nulla di concreto. Tra 10 o 15 giorni deciderò, entro il 20 gennaio scioglierò la riserva. Devo ponderare bene, mi affascina molto”. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in un’intervista a Tagadà su La7, parla di una sua possibile candidatura come presidente della Calabria, regione in cui si vota la prossima primavera.

“Sono rimasto colpito sorprendentemente in positivo da tante sollecitazioni venute”, spiega l’ex Pm, secondo cui una sua candidatura sarebbe una “scelta d’amore, ma difficile sul piano personale. Ho un legame fortissimo con la Calabria, dopo Napoli – dice – è la mia seconda terra”. La proposta di una candidatura non sarebbe arrivata dai partiti, neanche dal Movimento 5 Stelle, ma “dai cittadini, da tantissimi calabresi. Al Pd il mio nome non vada bene? È un elemento in più per candidarmi”. “Mi prendo una decina di giorni per pensare. Se dovessi candidarmi – aggiunge – lo farei pensando alla gente, ai cittadini, alla voglia di riscatto. Se andasse in porto, la mia candidatura coniugherà rottura del sistema e capacità di governo”. La Calabria “è una terra straordinariamente bella – sottolinea il sindaco di Napoli -, competente e piena di passione. È un pezzo d’Italia che come altri va cambiato sicuramente con forza, energia, competenza passione e onesta’”.

LEGGI ANCHE: Calabria, rinviate per Covid le elezioni regionali. Spirlì: “Al voto l’11 aprile”

 » Continua a leggere su DIRE.IT…