Cagliari spegne le luminarie in ricordo dei morti di Covid

Vai al contenuto



paolo truzzu

Il sindaco: “Vogliamo dare un segnale di vicinanza alle famiglie cagliaritane che hanno perso un loro caro in questa pandemia”

CAGLIARI – A Cagliari luminarie spente alla vigilia di Capodanno, in segno di solidarietà con le vittime del covid. Lo ha deciso l’amministrazione guidata dal sindaco Paolo Truzzu, che spiega: “Vogliamo dare un segnale di vicinanza alle famiglie cagliaritane che hanno perso un loro caro in questa pandemia”. Sono stati mesi difficili e drammatici, aggiunge l’assessore comunale alle Attività produttive, Alessandro Sorgia, “il nostro pensiero va a chi ha perso i propri cari a causa del coronavirus”. Le luminarie verranno riaccese il primo gennaio. 


Agenzia DIRE – Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988
Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte
«Agenzia DIRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

 » Continua a leggere su DIRE.IT…