Azzolina: “Mai detto che la didattica a distanza sostituirà quella in presenza”

“Nessuno ha mai affermato che la didattica digitale possa o debba sostituire la didattica in presenza. La configurazione concettuale e concreta dell’attività ‘a distanza’ rappresenta una sfida e al contempo un’opportunità, complementare alla didattica in presenza”. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, in audizione davanti alla commissione Istruzione del Senato.

“Vogliamo digitalizzare la scuola e farlo in fretta”, ha spiegato Azzolina: “Abbiamo stanziato oltre 400 milioni di euro, aumentandoli dagli iniziali 200, per potenziare la connettività delle scuole portandola

 » Continua a leggere su AGI.IT…