Dagli antivirali agli anticorpi. Tutte le terapie contro il Covid

AGI – Antivirali, antibiotici, antimalarici, anticoagulanti, antinfiammatori, terapie a base di anticorpi monoclonali e plasma convalescente. Questi sono i principali approcci terapeutici attualmente in uso e allo studio contro il Covid-19. Sebbene non esista ancora oggi una cura contro le infezioni, sono molti gli studi in corso alla ricerca di un farmaco utile al trattamento.

Tra quelli che l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) considera somministrabili ai pazienti con Covid-19 ci sono ad esempio le eparine, utilizzate nel trattamento della trombosi venosa profonda e dell’embolia polmonare e della sindrome coronarica acuta, che per l’effetto anticoagulante possono dimostrarsi efficaci in alcuni pazienti affetti da SARS-CoV-2.

“Le eparine – scrive l’AIFA – non sono soggette a limitazioni della prescrizione negli usi autorizzati, ma tendono ad essere più efficaci se somministrate tempestivamente, nelle prime fasi dell’infezione”. Da aprile 2020 anche l’Azitromicina, un antibiotico autorizzato per il trattamento di infezioni delle alte e basse vie respiratorie, risulta tra le possibili alternative farmacologiche proposte dall’Aifa.

Un piccolo studio in Cina sta valutando poi gli effetti del Darunavir/Cobicistat, un inibitore delle proteasi utilizzato nel trattamento dell’Hiv, ma “la sua efficacia rispetto a Covid-19 è solo aneddotica”, commenta l’AIFA.

Sempre con piccole casistiche è stato utilizzato Lopinavir/ritonavir, un inibitore sperimentato nella terapia dell’HIV, ma uno studio britannico non ha confermato un’efficacia significativa nei pazienti Covid-19, specialmente nei casi con una sintomatologia più acuta.

Leggi anche


L'Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Cosenza e un gruppo di ricercatori di Zaragoza e Madrid hanno scoperto le proprietà antivirarli della quercetina, che si trova in molti cibi. Essendo presente in natura, non può essere brevettata e chiunque può usarla. 

Molto discussa, la terapia a base di idrossiclorochina, utilizzata per il tr

 » Continua a leggere su AGI.IT…