“Operai se more”, lo slogan dei lavoratori Whirlpool di Napoli in presidio davanti alla prefettura

NAPOLI –  La canzone “Brigante se more” e diventa “Operai se more”. È il nuovo slogan degli operai della Whirlpool di Napoli che sono in presidio fuori alla prefettura di Napoli in occasione dello sciopero proclamato oggi negli stabilimenti di tutta Italia. I sindacati e le Rsu stanno per incontrare il prefetto di Napoli Marco Valentini con l’obiettivo di “far capire al governo l’importanza di questa vertenza, che e’ fondamentale per la citta’, per la sua tenuta sociale”, ha spiegato alla Dire il segretario generale della Cgil di Napoli Walter Schiavella.

“Chiederemo al prefetto – ha aggiunto – di sollecitare ulteriormente un intervento dell’esecutivo che sia efficace e affronti il nodo della questione: Whirlpool deve restare a produrre a Napoli”.
“Serve un passo in piu’ – ha sottolineato alla Dire il segretario generale della Uil di Napoli Giovanni Sgambati – perche’ noi oggi siamo fuori alle prefetture di tutta Italia per svolgere un ruolo di pungolo al governo sul nostro obiettivo: il rispetto dell’accordo. I lavoratori Whirlppol sono stanchi, dopo un anno e’ necessario trovare una soluzione”.

 » Continua a leggere su DIRE.IT…