Rassegna Stampa e Ultime Notizie dal Mondo

Meeting Rimini, Scholz: “Grande occasione per la ripresa più giusta”

ROMA – Il Meeting di Rimini sarà “una grande occasione” per affrontare al meglio le sfide per “un’economia più sostenibile e giusta”, “una convivenza sociale dignitosa” e una politica “al servizio dell’uomo”: così oggi Bernhard Scholz, il presidente della manifestazione, sull’edizione 2020. “Durante il lockdown- ha detto Scholz- abbiamo deciso di realizzare il Meeting, pur nelle limitazioni più stringenti imposte dall’emergenza, perché siamo convinti che la manifestazione potrà essere una grande occasione, dopo la fase acuta della pandemia, di condividere le tante domande emerse sul significato della vita e della sofferenza, le domande e le preoccupazioni legate all’educazione e al lavoro, per poter affrontare con consapevolezza, responsabilità e speranza la ripresa di un’economia più sostenibile e giusta, di una convivenza sociale dignitosa, di una politica nazionale ed europea al servizio dell’uomo”.

La presentazione dell’edizione 2020 del Meeting si è tenuta in diretta streaming dal Palacongressi di Rimini. Rispetto al titolo scelto per quest’anno, ‘Privi di meraviglia restiamo sordi al sublime‘, Scholz ha parlato di una proposta “profetica”. “Il titolo era stato deciso nell’agosto scorso e ci siamo resi conto che aveva in realtà un valore profetico, guardando a come tante persone si sono impegnate in modo davvero particolare in questi mesi di chiusura” ha detto il presidente. “Penso agli insegnanti che hanno seguito i ragazzi con modalità tecnologiche mai viste prima o a tante famiglie, anche quelle che magari vivevano con tre figli in un piccolo appartamento senza un balcone, con il papà in smart working e la mamma cassiera: tutte persone di fronte alle quali non potevamo non stupirci”.

COME PARTECIPARE AL MEETING

Il Meeting si terrà dal 18 al 23 agosto in modalità “blended”: sarà cioè trasmesso sulle piattaforme digitali (sito, social, canale Youtube), mentre alcuni appuntamenti si terranno con presenza di pubblico nella sede della manifestazione, il Palacongressi di Rimini.

I PARTECIPANTI

Tra i relatori previsti il premio Nobel per la pace 2006 Muhammad Yunus, intellettuali e opinion leaders come Sabino Cassese, Umberto Galimberti, Enrico Letta, Ermete Realacci,

 » Continua a leggere su DIRE.IT…