Torna a salire il numero dei pedoni uccisi sulle strade

AGI –  Tornano a salire i morti sulle strade: dall’osservatorio Asaps emerge che nel primo semestre 2020 hanno perso la vita 125 persone (quanto un intero condominio di alcuni piani) e nel mese di giugno appena trascorso, i morti sono stati 24. Il Lazio è la prima regione per numero di decessi in Italia.

ASAPS, Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale, ha comunicato i dati del mese di giugno  e del primo semestre 2020 dell’“Osservatorio Pedoni” che si è aggiunto agli altri  (pirateria, contromano, stragi delle notti del fine settimana, incidenti con bambini,  sbirri pikkiati ecc.), con gli incidenti rilevati dalle Forze di Polizia e dalle Polizie Locali con i decessi degli utenti più deboli della strada.

In dettaglio, dal 1° al 30 giugno sono morti in Italia 24 pedoni, 17 uomini e 7 donne, 22 cittadini italiani e 2 stranieri, in netto aumento rispetto ai dati di maggio 2020, quando morirono 15 pedoni.

Il ritorno alla vita di tutti i giorni e la riapertura di attività commerciali ed imp

 » Continua a leggere su AGI.IT…