Quando riaprirà il confine con l’Austria?

Questa settimana sarà decisiva per la riapertura delle frontiere tra Italia e Austria. Nei prossimi giorni i ministri del governo del popolare Sebastian Kurz, come annunciato, dovrebbero pronunciarsi anche perché dovrebbero aver preso in considerazione “quando proposto da Bolzano”, ovvero riaperture regionali. Il vocabolo è chiaro: ‘Grenzkontrolle’. Con questa parola le guardie di confine ‘salutano’ i viaggiatori. Una parola forte, che i millennial hanno letto su qualche libro di storia, dal significato antico di un’Europa che fu, quella dei confini, dei lunghi controlli alle frontiere, dei muri, delle divisioni.

La pandemia di coronavirus ha costretto i Paesi a serrare velocemente i confini. Adesso, con i dati epidemiologici in discesa, i governi li stanno riaprendo: la libera circolazione delle persone vale tutto. L’Italia ha riaperto i suoi valichi, l’Austria anche ma quello meridionale con gli ‘amici italiani’ preferisce tenerlo chiuso. L’Austria ha un ruolo fondamentale di potenza tutrice, per l’autonomia di una terra contesa, l’Alto Adige.

Tutto chiuso al Brennero

Tra le montagne del Sud

 » Continua a leggere su AGI.IT…