Vaccini Pfizer-Moderna in pole, c’è attesa per il via libera dell’Europa

AGI – Dopo il via libera questa notte anche da parte del Center for Biologics Evaluation and Research’s Vaccines and Related Biological Products Advisory Committee (VRBPAC) della Food and Drug Administration (FdA), al vaccino prodotto da Pfizer/Biontech, ora gli occhi degli osservatori internazionali si spostano su un altro vaccino, quello prodotto da Moderna in collaborazione con il National Institute of Health (NIH), e su un’altra agenzia di regolazione dei farmaci, quella europea, l’Ema.

Proprio oggi dalla sua sede ad Amsterdam, l’Ema ha organizzato un meeting in cui ha illustrato i criteri che saranno adottati per la valutazione dei vaccini che chiedono di poter essere somministrati in emergenza al termine della sperimentazione clinica.

“Nonostante la necessità di velocizzare i diversi passaggi, vista la situazione emergenziale, il nostro compito è quello di rassicurare la popolazione europea sulla rigorosità delle valutazioni dei vaccini per Covid-19” ha detto Marco Cavaleri, Head of Biological Health Threats and Vaccines Strategy dell’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali.

Le riunioni per il via libera dei vaccini da parte del

 » Continua a leggere su AGI.IT…