Anelli (Fnomceo): “Il mondo del lavoro è pensato per gli uomini, ma bisogna dare spazio alle donne”

ROMA – “Una questione importante collegata ai giovani e’ quella femminile: noi viviamo una femminilizzazione della professione medica, il che significa che i contatti di lavoro e le modalita’ organizzative del lavoro devono cambiare per dare spazio e risposte alle esigenze delle donne”. Cosi’ Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), commenta in un’intervista rilasciata alla Dire le parole pronunciate oggi dall’ex governatore della Bce, Mario Draghi, nel corso del suo discorso al Meeting di Rimini.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Draghi: “Ai giovani serve di più, la crisi può rubargli il futuro”

“È un tema importante per la nostra professione– prosegue Anelli– perche’ si arriva a terminare il percorso formativo intorno ai 30 anni e l’immissione nel mondo del lavoro coincide con la famiglia e l’esigenza della maternita’. Bisogna allora conciliare questi due mondi e non renderli difficili come lo sono oggi. È un mondo pensato per gli uomini- conclude- invece bisogna pensarlo per tutti”.

 » Continua a leggere su DIRE.IT…