Caso camici in Lombardia, si dimette il dg della centrale acquisti

Sono ancora in corso, dopo 2 giorni, le acquisizioni delle fiamme gialle negli uffici della società Aria, la centrale acquisti regionale, e anche nella sede della Regione Lombardia, nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano sull’acquisto di camici dalla Dama Spa, l’azienda di proprietà del cognato del governatore Attilio Fontana. Gli uomini del nucleo valutario della Guardia di Finanza stanno cercando documenti sulla vicenda da mercoledì e non hanno ancora terminato di ispezionare carte, file archiviati e soprattutto una documentazione mail corposa.

Proprio questo pomeriggio

 » Continua a leggere su AGI.IT…